Centro di Riabilitazione fisico motoria,
Medicina dello Sport, Medical Fitness

Cenacolo delle idee: Artrosi di spalla

Capire l'artrosi di spalla: dalla diagnosi alle implicazioni funzionali

Si è parlato di spalla nell'ultimo incontro del Cenacolo delle idee il Dott. Simone Nicoletti, ortopedico attivo in ambito clinico-chirurgico, in ambito educativo in fisioterapia e parte integrante del team CAST (Chirurgia Arto Superiore Toscana Centro), alla presenza del Presidente Stefano Manneschi, del Responsabile scientifico Dott. Lorenzo Chiti, del responsabile dei fisioterapisti Benedetto Olivieri e del nostro team di fisioterapisti.

Gli argomenti trattati ed oggetto di numerose domande ed interventi da parte dei fisioterapisti sono stati i seguenti:

-come riconoscere un artrosi di spalla: individuazione corretta dei sintomi tramite la lettura di radiografie, risonanze magnetiche, TAC e quale situazione clinica spinge a decidere per l'intervento

-Approfondimento sulle diverse tipologie di artrosi: concentrica ed eccentrica

-Intervento di protesi di spalla anatomica ed inversa: quali caratteristiche presentano, quali rischi e come scegliere l'intervento migliore in base al paziente

-obiettivi, tempi di recupero e protocolli operativi per la riabilitazione dopo un intervento di protesi.

Molto si è discusso dell'importanza della comunicazione e dello scambio di informazioni tra chirurgo e fisioterapista già nella fase precedente all'intervento per una riabilitazione che sia di preparazione per l'intervento chirurgico coadiuvata dalla terapia all'aiuto farmacologica.

Ancora più forte dovrebbe essere la sinergia tra i professionisti in fase post-protesi per sostenere il paziente nel percorso di riabilitazione che solitamente dura circa tre mesi e che prevede diversi step: educazione percettiva del paziente, mobilizzazione passiva, idrokinesiterapia, rinforzo muscolare, recupero completo del movimento fino all'eventuale ritorno all'attività lavorativa o sportiva.

L'incontro è stato inoltre centrato sulla condivisione tra chirurgo e fisioterapisti di un protocollo riabilitativo di 12 settimane in cui i professionisti hanno messo a confronto ed integrato le diverse competenze e le rispettive esperienze cliniche con i pazienti.

 

 

 

News

Hai perso i benefici psico-fisici dati d…

30-06-2020

  Il Medical fitness ti seguirà nel recupero della forma psico-fisica e nel ritorno all’allenamento in...

Sei uno sportivo o un atleta agonista? P…

24-06-2020

  Dopo tre mesi di inattività durante il lockdown il Medical Fitness rappresenta la soluzione ideale...

Dolori da postura

11-06-2020

Viviamo un momento che mette a dura prova il nostro collo e la nostra schiena...

Continuando a consultare questo sito, acconsenti all'utilizzo dei nostri cookie. info