Centro di Riabilitazione fisico motoria,
Medicina dello Sport, Medical Fitness

Sauna: cosa sapere per un uso corretto

SAUNA: COSA SAPERE PER UN USO CORRETTO

Alcuni consigli utili per la pratica della sauna:

-Bere molta acqua, tè o tisana calda. Niente alcol prima di entrare. Non bisogna assumere farmaci che interferiscono con la sudorazione (come gli antistaminici che la inibiscono o i diuretici che favoriscono la disidratazione).

-Meglio la sauna a stomaco pieno ma non dopo un pasto abbondante: un frutto o uno yogurt sono invece perfetti per evitare cali glicemici che potrebbero abbassare troppo la pressione.

- Sì a una doccia calda prima per rilassare i muscoli, dilatare i pori e facilitare la sudorazione; togliere qualsiasi oggetto metallico; per sudare in abbondanza sono concessi soltanto un costume o indumenti intimi traspiranti.

-almeno 8 minuti di sauna ma non oltre 20 minuti

- alla fine della sauna è bene alzarsi lentamente visto che solitamente si sta sdraiati o seduti

- ideale una doccia fresca appena usciti dalla sauna: per favorire il rialzo della pressione in maniera “dolce”» iniziare bagnandosi i piedi per salire poi verso gambe, tronco e testa.

La sauna dimagrante è un falso mito: non si eliminano i chili di troppo. Infatti si perdono molti liquidi ma non grasso. Per dimagrire infatti vanno sempre associati l’attività fisica e una dieta adeguata.

Inoltre la sauna è per tanti, ma non per tutti: come precisa Umberto Solimene, presidente della World Federation of Hydrotherapy and Climatotherapy (Femtec): «È sconsigliata per esempio a chi soffre di varici e gonfiori agli arti oppure ha la pressione bassa; meglio evitarla anche se si ha già una malattia cardiaca (come infarti recenti, cardiopatie degenerative o insufficienza cardiaca, perché l’aumento della circolazione sanguigna e quindi del consumo di ossigeno indotto dalla sauna in alcuni pazienti può essere deleterio). Nelle donne, è sconsigliabile durante il flusso mestruale perché la vasodilatazione può aumentare molto le perdite».

E’ inoltre altamente sconsigliata in caso di influenza, asma, insufficienza renale (perché si perdono molti liquidi e sali minerali) e in caso di eczema o rosacea perché possono temporaneamente peggiorare.

La sauna rientra fra i trattamenti di medicina termale come una cura non convenzionale che può affiancare la terapia tradizionale e che richiede la prescrizione medica.

News

L'attività fisica in ricetta medica: in …

09-08-2019

Movimento tre volte a settimana e esercizi diversificati per ogni patologia sono le raccomandazioni Inserm (Istituto...

10 regole per vivere meglio oltre sessan…

10-07-2019

Dall’attività fisica al minore apporto di calorie necessario nell’alimentazione. Attenzione al sonno e prendete un...

Cenacolo delle idee-La Fibromialgia: cos…

19-06-2019

L’altra sera alla Blue Clinic la dott.ssa Giovanna Ballerini, che gestisce il centro ASL all’IOT...

Continuando a consultare questo sito, acconsenti all'utilizzo dei nostri cookie. info